Guida anafilassi – cause, sintomi e le opzioni di trattamento

Che cos’è?

L’anafilassi è una reazione allergica grave e, a volte pericolosa per la vita che si verifica in pochi minuti a diverse ore di esposizione un’allergia che causano sostanza (allergene). L’anafilassi è anche chiamato shock anafilattico .; In una reazione allergica, il sistema immunitario del corpo risponde alla presenza di un allergene rilasciando istamina e altre sostanze chimiche del corpo. Queste sostanze chimiche causano i sintomi delle allergie, che sono di solito lieve ma fastidioso, come il naso che cola di febbre da fieno (rinite allergica) o il prurito di edera velenosa. Tuttavia, in alcuni casi, i sintomi possono essere molto peggiore e coinvolgere l’intero corpo. Anafilassi è la reazione allergica più grave. In anafilassi, queste sostanze chimiche del sistema immunitario causano gravi sintomi della pelle, come orticaria e gonfiore, così come gravi problemi respiratori, come gonfiore nella gola, restringimento delle vie aeree inferiori e respiro affannoso). I prodotti chimici causano anche vasi sanguigni consente di ampliare notevolmente, che porta ad una rapida, grave calo della pressione arteriosa (shock). L’anafilassi è una emergenza medica pericolo di vita .; Sebbene l’allergene specifico che innesca anafilassi può essere diverso per ogni paziente, spesso può essere ricondotto ad una delle seguenti sorgenti; Gli alimenti – in particolare uova, pesce, frutta a guscio, cereali, latte e arachidi; Droga – Soprattutto un antibiotico del gruppo di penicillina o cefalosporine, un antibiotico “sulfa”, o ibuprofene e altri farmaci di dolore anti-infiammatori non-steroidei (FANS) .; punture di insetti – Da api, giacche gialle, vespe, calabroni carta o formiche di fuoco; anestetici iniettati – procaina, lidocaina; Coloranti – Usato in raggi X e scansioni diagnostiche; prodotti chimici industriali – lattice e gomma prodotti utilizzati dagli operatori sanitari; Colpi di allergia (immunoterapia)

Sintomi

I sintomi di anafilassi si verificano di solito in pochi secondi a minuti di esposizione all’allergene, ma i sintomi possono essere ritardati per diverse ore. Per alcune persone, i sintomi non mostrano sempre dopo l’esposizione, ma entrano in gioco se un’esposizione è seguito da attività fisica intensa. I sintomi variano da lieve a molto grave. Questi sintomi possono includere; Polso rapido, sudorazione, vertigini, svenimenti, perdita di coscienza; Il respiro sibilante, senso di costrizione toracica, difficoltà respiratorie, tosse; orticaria prurito, che possono fondono insieme per formare grandi aree di gonfiore della pelle; Gonfiore delle labbra, della lingua o degli occhi; Nausea, vomito, crampi addominali, diarrea; Pallore, bluastro colore della pelle; Gonfiore della gola, con una sensazione di costrizione alla gola, un nodo alla gola, raucedine o flusso d’aria ostruito

Diagnosi

Il medico chiederà sulla storia di allergia del paziente e circa la sua esposizione a uno qualsiasi dei comuni allergeni che scatenano anafilassi. E ‘molto importante per il medico conoscere i sintomi del paziente iniziato subito dopo l’esposizione ad un allergene, per esempio dopo mangiare noci, dopo una puntura d’ape o dopo l’assunzione di un antibiotico. Dato che il paziente può essere troppo malati per fornire queste informazioni, un familiare, un amico, un collega o infermiera della scuola dovranno aiutare. Le persone con una storia di gravi reazioni allergiche dovrebbero prendere in considerazione indossa una collana di identificazione allarme medico o un braccialetto di risparmiare tempo prezioso per identificare il problema.

Quanto dura?

Con il trattamento precoce ed appropriato, i casi di anafilassi possono migliorare rapidamente nel giro di poche ore. Se una persona ha già sviluppato i sintomi più gravi e le condizioni di pericolo, potrebbero essere necessari alcuni giorni per recuperare completamente dopo il trattamento. Se non trattata, anafilassi può causare la morte in pochi minuti a ore.

Come prevenire questa condizione di salute

È possibile evitare anafilassi, evitando gli allergeni che scatenano i sintomi. Ad esempio, le persone con allergie alimentari devono sempre verificare la lista degli ingredienti sulle etichette alimentari, e dovrebbero sempre chiedere al cameriere o cameriera di controllare con lo chef su ingredienti alimentari prima di mangiare in un ristorante. Se siete allergici alle punture delle api, si dovrebbe limitare giardinaggio e sfalcio erba, e non si deve indossare profumi, spray per capelli o indumenti luminoso che attira gli insetti.

Come per il trattamento di questa condizione di salute

Sintomi di anafilassi solito richiedono un trattamento con adrenalina, per iniezione. Le persone che hanno avuto anafilassi può portare un pre-caricato siringa contenente epinefrina. Questo è il trattamento più importante per i sintomi anafilassi, perché può aiutare a prevenire un vie aeree ostruite dalla gola gonfiore, che può altrimenti causare soffocamento. I sintomi possono essere migliorate con antistaminici, farmaci anti-acido noto come “H2”, e corticosteroidi come il prednisone. E ‘importante per un medico di vedere voi subito per le reazioni allergiche che sono gravi, e per tutte le reazioni che sono trattati con adrenalina. Bassa pressione sanguigna potrebbe essere necessario un trattamento con liquidi per via endovenosa o con farmaci per sostenere la pressione del sangue.

Quando visitare il medico

Chiamare per l’assistenza di emergenza immediatamente ogni volta che avete o di una persona che si sta assistendo ha sintomi di anafilassi. Se avete una storia di reazione allergica grave e non si è parlato di questo con il medico, fissare un appuntamento al più presto. Lui o lei può rivedere la vostra storia e vi aiutano a prendere le precauzioni necessarie per evitare problemi futuri.

Prognosi

Con tempestiva, trattamento adeguato, la maggior parte dei pazienti che hanno avuto una grave reazione allergica possono recuperare completamente. Purtroppo, anche con il trattamento, alcune persone muoiono di anafilassi.