All’età di ottimismo

Età di ottimismo

La sera del 24 marzo 1882, davanti a un pubblico scettico degli uomini più importanti della Germania della medicina, Robert Koch ha annunciato una scoperta che intimorito i suoi ascoltatori e gli portò fama mondiale. Le nuove tecniche di laboratorio avevano aiutato gli scienziati a scoprire le cause microbiche di altre malattie infettive, ma la tubercolosi è rimasta un’eccezione testardo. Koch è riuscito dalla colorazione all’organismo non uno ma due coloranti, e alla fine è riuscito a portare il microbo sfuggente in vista. “Sotto il microscopio le strutture dei tessuti animali, come il nucleo ei suoi prodotti di degradazione sono marroni, mentre i batteri tubercolari sono un bel blu”, ha scritto sul giornale che ha seguito la sua presentazione drammatico che marzo sera.

Koch è stato il primo a ottenere colonie di batteri della tubercolosi di crescere in laboratorio. I batteri, ha scoperto, sono estremamente a crescita lenta, che richiede due settimane prima ciuffi di loro potrebbe essere visto ad occhio nudo. Ulteriori ricerche da Koch ha rivelato che la tubercolosi è stata diffusa da persona a persona e, come tale, potenzialmente controllabile. Inoltre, il modo in cui TB spread-svolte le goccioline espulse in di una persona infetta tosse divenne chiaro. Un ottimista Koch ha scritto: “Quando la convinzione che la tubercolosi è una malattia infettiva squisita si è affermato tra i medici, la questione di una campagna adeguata contro la tubercolosi sarà certamente venire in discussione e si svilupperà da sola.”

Un elemento chiave di questa campagna è stata un movimento per la salute pubblica che isolato i malati, a volte con la forza-dal pozzo. Questo era della sanatoria TB effettivamente iniziato nel 1849, ben prima che la prova scientifica della natura contagiosa di tubercolosi. Un medico tedesco consuntivo viaggiato per l’Himalaya e restituito guarito. Il medico, Hermann Brehmer, si convinse che la vita ad alta quota, l’esposizione continua all’aria aperta, il sole, e il freddo, con abbondanti quantità di cibo, potrebbe trasformarsi TB da una condanna a morte in una malattia curabile. Negli Stati Uniti, meno enfasi è stata posta sul alta quota, ma le linee fondamentali della cura casa di cura e la filosofia è rimasta la stessa.

Un giovane medico di nome Edward Livingston Trudeau ha istituito il più famoso casa di cura negli Stati Uniti a Saranac Lake, in montagne Adirondack di New York. Come Brehmer, Trudeau soffriva di tubercolosi ed è stato informato dai suoi medici che non sarebbe vissuto a lungo. Nel 1882, Trudeau è venuto a conoscenza degli esperimenti di Koch con batteri della tubercolosi e della casa di cura di Brehmer. Anche se molto indebolito dalla malattia, Trudeau ha istituito un piccolo laboratorio a Saranac Lake e ha iniziato una straordinaria serie di esperimenti.

Cinque conigli sono stati inoculati con batteri TB e impostare sciolto in una piccola isola dove sono stati forniti con verdure fresche oltre alle erbe naturali. Dopo 4 mesi, un coniglio è morto, ma gli altri è rimasto robusto sano. Su autopsia dei conigli apparentemente sani, non sono state riscontrate prove del punto di inoculazione, riferito Trudeau in un documento 1887. Evidentemente, la vita in buona salute dei conigli li ha permesso di respingere l’infezione.

Credere sue scoperte hanno dato una solida base empirica per i regimi di trattamento sanatorio in stile europeo, Trudeau ha istituito molti di questi regimi nelle “case di cura”, ha stabilito a Saranac Lake. I pazienti erano sotto stretta sorveglianza e costante; ogni aspetto della loro vita è stata dettagliatamente nei libri di regole emesse ad ogni valido. In genere, un nuovo arrivato speso un minimo di tre mesi in completo riposo a letto. Il residente è stato esposto all’aria fresca per la maggior parte del giorno ed è stato tenuto a consumare enormi quantità di cibo, tra cui molti porzioni di latte, ogni giorno.

Un calo notevole in termini di incidenza della tubercolosi negli Stati Uniti è iniziata verso la fine del secolo. Una parte della diminuzione era probabilmente a causa di un declino naturale dell’epidemia, ma alcuni era anche il prodotto di quarantena i malati nei centri di cure e di campagne aggressive di educazione sanitaria pubblica. Pubblicazioni destinate a bambini e adulti ammoniti contro sputi e ha raccomandato l’abbondanza di sonno, l’aria fresca, e l’esercizio fisico per tutti.

Nel 1908, gli scienziati francesi Albert Calmette e Camille Guérin sviluppato un vaccino contro la tubercolosi. Hanno iniziato isolando Mycobacterium bovis (che causa la tubercolosi nei bovini) da una mucca morta. Ogni 3 settimane per i prossimi 13 anni, gli scienziati hanno cresciuto un nuovo lotto di batteri in una soluzione di bile di manzo e patate. Ogni nuova generazione di batteri era più debole di quello precedente. Alla fine i batteri hanno perso il potere di causare la malattia, ma potrebbe ancora provocare il sistema immunitario a proteggere una persona da tubercolosi. Il vaccino bacillo di Calmette-Guérin (BCG) è stato somministrato nel 1921 a un bambino la cui madre era morta di tubercolosi. Da allora, più di un miliardo di persone sono state inoculate con il vaccino BCG economico e sicuro. l’efficacia del vaccino, tuttavia, non è chiaro. Il consenso è che, mentre il vaccino BCG può prevenire l’infezione TB nel cervello tra i bambini, è quasi inutile nel prevenire la tubercolosi polmonare adulta.

Durante il 1940, i vaccini TB ha preso un sedile posteriore ai progressi nella terapia farmacologica. sforzo perseguitato dallo scienziato americano Selman Waksman ha prodotto la streptomicina, un antibiotico relativamente non tossico derivato da un fungo del terreno. Il 20 novembre 1944, un paziente in condizioni critiche TB ricevuto streptomicina. In pochi giorni, ha iniziato un recupero quasi miracoloso. Una serie di farmaci, seguita sulla scia di streptomicina e, se usato in combinazione, potrebbero solito curare la tubercolosi senza generare batteri resistenti ai farmaci. Alcuni dei farmaci più importanti introdotte nel corso del 1940 e ’50 inclusi isoniazide, rifampicina e etambutolo.

farmaci efficaci portato l’era sanatorio al termine. Alcune riviste di ricerca dedicati alla TB cessò le pubblicazioni, e le organizzazioni come l’American Lung Association (precedentemente noto come l’Associazione Nazionale per lo Studio e la Prevenzione della tubercolosi) reindirizzati i loro sforzi. La fiducia è sorto che la tubercolosi, come le malattie infettive dei secoli precedenti, potrebbe essere completamente conquistata da terapia farmacologica. In effetti, le Nazioni Unite ha previsto l’eliminazione mondiale della tubercolosi entro il 2025. Ma questo antico nemico non è stato così facilmente instradato.