11 supplementi per i sintomi della menopausa: da

Cohosh nero è uno degli integratori più ben studiati per la menopausa. E ‘fatta dalla radice della pianta cohosh nero del Nord. Diversi studi hanno trovato che aiuta – in particolare con vampate di calore – rispetto al placebo (trattamento falso). Ma altri studi non hanno trovato un beneficio. Un avvertimento: non utilizzare se ha problemi al fegato.

olio di semi di lino e semi di lino può aiutare alcune donne con i sintomi della menopausa lievi. E ‘una buona fonte di lignani, che tendono a bilanciare gli ormoni femminili. Non tutti gli studi hanno dimostrato che questi benefici in alleviare le vampate di calore, però.

La perdita ossea può diventare un problema serio, una volta i livelli di ormone cadere dopo la menopausa. E ‘fondamentale per ottenere abbastanza calcio. Le donne sotto i 51 hanno bisogno di 1.000 milligrammi di calcio al giorno. Le donne 51 e più anziani bisogno di 1.200 milligrammi al giorno.

Suggerimento: E ‘meglio per ottenere il vostro calcio dal cibo. Se avete bisogno di integratori per colmare il divario, prendere dosi più piccole con il cibo durante il giorno (non più di 500 mg per volta). Ti assorbire meglio.

Molte donne utilizzano trifoglio rosso nella speranza che i suoi estrogeni vegetali naturali faciliterà i loro sintomi della menopausa. Finora, però, i risultati della ricerca sono stati misti.

Nonostante le prime preoccupazioni, recenti studi non hanno mostrato un aumento del cancro uterino in cui le donne hanno preso il trifoglio rosso per 3 mesi. Ma è sempre meglio parlare con il medico se siete preoccupati.

La vitamina D è importante tanto quanto il calcio per la salute delle ossa. Senza vitamina D, il corpo non può assorbire il calcio. La maggior parte degli adulti hanno bisogno di 600 UI al giorno. Quelle 71 anni e più necessità di 800 UI al giorno. La vitamina D è in molti alimenti e integratori, ma c’è un’altra fonte: il sole.

Suggerimento: Potreste aver sentito che il corpo produce vitamina D quando esposti al sole. Questo è vero, ma anche piccole quantità di sole può portare a danni alla pelle. E ‘meglio concentrarsi sugli integratori alimentari e di uso se non si ottiene abbastanza nella vostra dieta.

Pillole e creme a base di alcune specie di wild yam sono alternative popolari per la terapia ormonale per la menopausa. Alcuni dei composti naturali in queste patate dolci appaiono simili agli estrogeni e progesterone, ma è possibile che non sono attivi nelle persone. Finora, gli studi clinici non hanno trovato che essi alleviare i sintomi della menopausa.

Alcuni studi hanno trovato la prova che i diversi tipi di ginseng potrebbe contribuire a migliorare la qualità della vita durante la menopausa. Ginseng è stato dimostrato di aumentare l’umore e migliorare il sonno. Ma finora, gli studi non hanno trovato che uno o ginseng coreano aiuta con i sintomi fisici della menopausa, come vampate di calore.

erba di San Giovanni è un trattamento ben noto per la depressione lieve. Ma potrebbe anche avere un vantaggio speciale per le donne durante la menopausa. Ci sono alcune prove – specialmente se combinata con cohosh nero – che erba di San Giovanni può migliorare l’umore e smussare gli sbalzi d’umore legati alla menopausa.

i livelli naturali di DHEA calo di ormoni nel nostro corpo dopo 30. Alcuni piccoli studi età hanno trovato che i supplementi di DHEA alleviare i sintomi della menopausa, come la libido bassa e vampate di calore. La prova è mista. Altri studi hanno trovato alcun beneficio. Vi è una certa preoccupazione che l’uso a lungo termine o alte dosi di DHEA possono aumentare il rischio di cancro al seno.

Dong quai è stata usata nella medicina cinese come trattamento per la salute delle donne per migliaia di anni. Ma la ricerca negli ultimi tempi non ha trovato prove a sostegno di questo. Uno studio di dong quai per determinare i suoi effetti sulla vampate di calore durante la menopausa trovato alcun beneficio. Perché dong quai può avere alcuni rischi, tra cui il cancro se assunto a lungo termine, controllare con un medico prima di utilizzarlo.

Le donne in menopausa svolte negli Stati Uniti sono più di otto volte più probabilità di avere vampate di calore rispetto alle donne nei paesi asiatici. Potrebbe la soia nella dieta asiatica spiegare la differenza? Possibilmente. Gli studi hanno trovato soia per essere modestamente efficace per alleviare le vampate di calore.

alimenti di soia (come noci di soia e tofu) e integratori fitoestrogeni – composti estrogeno-simile si trovano in alcune piante – sono a volte utilizzati per alleviare lievi vampate di calore. La ricerca non è conclusiva, però.

Parlate con il vostro medico o il farmacista di eventuali integratori si prendono. Ricorda